CHI E' LO PSICOLOGO E COSA FA

"La professione di Psicologo è regolamentata a livello nazionale dalla Legge n. 56-89. Il primo articolo della Legge riporta:
"La professione di Psicologo comprende l'uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità".

"Lo psicologo è un professionista del benessere della persona. Per diventare psicologo in Italia è necessario conseguire una laurea universitaria di cinque anni in Psicologia. Per poter esercitare la professione è necessario, dopo la laurea, svolgere un anno di tirocinio,
sostenere un esame di stato ed iscriversi all'Ordine degli Psicologi."

La professione è inoltre regolamentata dal codice deontologico degli Psicologi italiani, in cui l'art. 4 recita come segue:
"Nell'esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all'autodeterminazione ed all'autonomia di coloro che si avvalgono delle sue prestazioni, ne rispetta opinioni e credenze, astenendosi dall'imporre il suo sistema di valori..."
"Si può rivolgere allo Psicologo chiunque avverta la necessità di una consulenza specialistica: la persona in difficoltà, la coppia, il genitore che desidera migliori relazioni con i figli, gli operatori scolastici e sociali per gli aspetti dell'apprendimento o altro, gli imprenditori o le aziende per affrontare problematiche relazionali e-o organizzative..."


a cura dell' Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia